Importanti informazioni sulle serrature

kfv_pk_schl_kf_it

Appendice Importanti informazioni sulle serrature Legge sulla responsabilità da prodotto Secondo la responsabilità del produttore per i propri prodotti descritta nella legge sulla responsabilità da prodotto, è necessario osservare le seguenti informa-zioni sulle serrature. La loro mancata osservanza esclude qualsiasi nostra responsabilità. 1. Informazioni sul prodotto e uso conforme Una serratura svolge soprattutto la funzione di chiudere una porta installata verticalmente e di bloccarla. Alcune serrature semplici servono solo per chiudere e sono denominate anche chiusure. Con il termine «chiudere» si intende tenere chiusa una porta in modo che essa non possa essere aperta tirandola o spingendola, ma si possa aprire in modo semplice utilizzando una maniglia. Con il termine «bloccare» si intende chiudere in sicurezza una porta grazie a due giri di mandata rigida senza molla che fuo-riesce dalla serratura per inserirsi nelle apposite fresate nel telaio o nei fori dei riscontri. La mandata si deve poter bloccare nella posizione finale e inoltre l'apertura delle porte deve essere ostacolata efficacemente se non viene effettuata con l'apposita chiave. Per chiudere serve lo scrocco. La mandata blocca. Con il meccanismo si sposta la mandata. L'arresto (blocco mandata con fissaggio) consente di bloccare le mandate in una posizione specifica. Si può bloccare la serratura soltanto se la porta è chiusa (vale anche per i ganci e per le mandate). Le viti di fissaggio del cilindro vanno adattate alla lunghezza dell'entrata. Una serratura monopunto a incasso è una serratura che viene inserita in una cavità (fresata della scatola) e avvitata al battente e di solito ha come base una porta ad apertura semplice. Per garantire un uso conforme, durante il montaggio occorre combinare correttamente la ferramenta e i mezzi di chiusura (per es. chiave, cilindro), così come gli accessori (per es. il riscontro) adeguati, secondo le istruzioni di montaggio e le norme DIN pertinenti, compresa la manutenzione. Le serrature per porte con funzioni speciali vanno scelte secondo le direttive ed eventualmente segnalate. Nelle serrature per porte antipanico per vie di fuga e di soccorso, l'attivazione del maniglione non deve avvenire contemporane-amente al blocco o allo sblocco. Quando impiegate in porte antipanico, queste serrature sono studiate per essere utilizzate con scarsa frequenza in caso di emergenza. Il blocco normale e volontario (con uno o due giri di chiave) o lo sblocco non vanno sostituiti dall'apertura e dalla chiusura conti-nue tramite il maniglione. I cilindri (cilindri europei) si possono montare incondizionata-mente in serrature soltanto se sono di dimensioni standard (DIN 18252) e se tali serrature sono espressamente predisposte per cilindri che soddisfano questa norma. Fondamentalmente i cilindri di questo tipo dovrebbero essere montati in modo che la penna sfalsata verso il frontale, a meno che la posizione destra/sinistra della penna sfalsata non abbia alcun effetto sulla posizione di rientro dello scrocco. In tutti gli altri casi, il produttore, il commerciante, il serramentista o l' utente finale di tali serrature devono assicurarsi che il cilindro scelto sia adeguato per la serratura e per l'uso previsto. Rispettare le prescrizioni obbligatorie in materia. Nelle serrature monopunto a incasso per porte antipanico non si possono installare cilindri con trascinatore a rotazione libera. Questi sono per esempio cilindri in cui il trascinatore ruota libera-mente a chiave non inserita o i cosiddetti cilindri con pomolo. I concetti generali, se non spiegati nel catalogo o nelle immagini, sono definiti nelle norme DIN 18250, DIN 18251, DIN 18252 e nelle norme in materia di ferramenta. Le deviazioni dalla norma devono vanno specificate al momento dell'ordine. 2. Uso improprio L'uso improprio quindi non conforme delle serrature si verifica per esempio quando: • le serrature non vengono utilizzate in porte installate verti-calmente e fabbricate in legno, PVC, alluminio o acciaio e relative combinazioni di materiale, • vengono introdotti nella serratura o nel riscontro corpi estranei e/o non conformi all'uso, impedendone un utilizzo corretto, • le serrature non vengono montate in porte fissate, • viene effettuato un tentativo di scasso o un intervento impro-prio sulla serratura o sul riscontro, che modifica la struttura e compromette la funzionalità, • la mandata viene usata impropriamente per tenere la porta aperta, • gli elementi di chiusura sono montati o sono stati trattati, per es. verniciati, in modo da impedirne un utilizzo corretto, • al collegamento della maniglia sono stati applicati carichi non conformi all'uso, che superano la normale forza appli-cata dalla mano, • vengono utilizzati metodi di chiusura non idonei, per esem-pio con dimensioni diverse o regolati erroneamente, • l'aria necessaria tra anta e telaio aumenta o diminuisce nel momento in cui si regolano le cerniere o quando la porta cede, • aggiornamento: 28.07.2015 43


kfv_pk_schl_kf_it
To see the actual publication please follow the link above